Category:
GLUTATIONE
Febbraio 16th, 2018 10:58 am



IL GLUTATIONE: IL RE DEGLI ANTIOSSIDANTI ENDOGENI A POTENTE AZIONE DETOX, ANTIVIRALE E ANTITUMORALE!

il #glutatione e' il principale #antiossidante prodotto dalle ns cellule per difendersi dalle infiammazioni mediate dagli AGE, che formano radicali liberi e determinano lo stress ossidativo. si tratta di un tripeptide, formato da tre aminoacidi cisteina, glicina e acido glutammico.
per capire quanto sia importante, consideriamo che il GSH (glutatione) e' cosi efficace nel prevenire le infiammazioni che e' stato usato per curare pazienti colpiti da HIV.
il GLUTATIONE:
- aumenta la capacita' delle cellule T facendo in modo che aggrediscano gli agenti estranei in modo piu' efficente;
- blocca per il 90% la replicazione del virus dell'AIDS e uccide totalmente l'herpes simplex (HSV-1) con azione citotossica selettiva, risparmiando cioe' le cellule sane;
- elimina dal corpo tossine organiche, metalli pesanti come piombo, mercurio e cadmio, sostanze epatotossiche ed epossidiche quali colle e resine, alogenuri come cloruri, idruri, bromuri e fluoruri, nonche' le tossine prodotte da stress psico-fisico;
- E' IL PRINCIPALE AGENTE ANTITUMORALE DEL CORPO UMANO: neutralizza ed elimina i metaboliti cancerogeni colpendo selettivamente le cellule neoplastiche;
- svolge azione antinfiammatoria;
- stimola gli enzimi antinvecchiamento (#antiaging) nelle cellule umane;
- riattiva le vitamine C ed E esauste, ristabilendo la loro capacita' antiossidante;
- e' radioprotettivo;
- diminuisce gli effetti collaterali della chemioterapia;
- ripara i danni causati al fegato da alcool, farmaci, fumo, agenti inquinanti e tossici.
il glutatione viene pero' eliminato velocemente dal ns organismo e quindi i suoi livelli scendono in fretta. purtroppo, non e' in grado di superare come tale il tratto digestivo, e nemmeno iniettarlo direttamente nel sangue risolve il problema, perche' anche qui gli enzimi lo degradano rapidamente, tant'e' vero che ha un'emivita di soli 1,6 minuti!! capirete percio' che il glutatione introdotto nel corpo con gli alimenti (frutta e verdura) non puo' soddisfare le richieste del corpo. 
per svolgere i suoi effetti terapeutici, il glutatione deve superare tre barriere: deve passare attraverso lo stomaco, una volta arrivato nel sangue deve trovare il modo di non essere degradato dagli enzimi e infine deve essere assorbito dalle cellule.
i ricercatori sono riusciti ad ottenere una forma superiore di GSH, reperibile in farmacia, in grado di penetrare le cellule in modo completamente attivo ed efficace.
c'e' un altro problema: il glutatione endogeno viene sintetizzato grazie all'enzima cistationina-beta-sintasi (CBS), il quale produce glutatione cisteina e taurina, e trasforma la pericolosa #omocisteina in glutatione.
la vitamina B6 e' fondamentale per il buon funzionamento della CBS (l'enzima che, come summenzionato, trasforma l'omocisteina in glutatione); viene infatti trasformata dai reni in piridossinfosfato che e' il cofattore della CBS.
purtroppo, molti fattori e agenti vari possono distruggere, o impedire alla #vitaminaB6 di favorire la trasformazione di omocisteina in glutatione, e fra questi, ai primi posti troviamo il consumo di alcool, il vizio del fumo di sigaretta, l'inquinamento ambientale e alimentare, e stress psicofisico che fanno aumentare nel sangue il catabolita del metabolismo delle #porfirine, il criptopirrolo, il quale lega covalentemente lo zinco e la vitB6 nel sangue provocandone una carenza. va da se' che la carenza della vitamina B6 provoca il blocco della CBS!
la vitamina B6 e' una vitamina idrosolubile presente in tre forme chimiche principali: piridossina, piridossale e piridossamina. e' di basilare importanza per la ns salute. e' necessaria a piu' di cento enzimi coinvolti nel metabolismo delle proteine, e' essenziale per il metabolismo dei globuli rossi (serve a preparare emoglobina) e per il funzionamento ottimale del sistema nervoso e immunitario, nonche' per convertire l'aminoacido triptofano in niacina, un'altra vitamina del gruppo B. la vitB6 aiuta anche a mantenere sani gli organi linfatici (timo, milza, e i linfonodi), che producono i globuli bianchi. dulcis in fundo, la vitb6 contribuisce a mantenere nella norma la glicemia in caso di basso apporto calorico, quando l'organismo necessita di questa sostanza per convertire i carboidrati immagazzinati (nel fegato, nei muscoli e nel cervello, come glicogeno), o gli altri nutrienti (aminoacidi glucogenici) in glucosio.
per innalzare i livelli di glutatione:
- possiamo assumerlo direttamente nella formula piu' biodisponibile in dosi da 300-600 mg al giorno;
- aiutarne l'assorbimento tramite vitB6 (come pocanzi analizzato);
- stimolarne la sintesi assumendo l'N-cisteina e l'ALA, i precursori o unita' base del glutatione;
- ridurre stress, esposizione ad agenti inquinanti, e controllare l'indice glicemico;
- assumere oligoelementi come selenio e silicio, ma anche spezie e fitoterapici come curcuma, noce moscata, papavero da oppio, senza tralasciare i cibi che contengono direttamente glutatione (anche se poco e poco disponibile come visto) come frutta e verdura, e che contengano polifenoli capaci di stimolarne l'attivita', #quercetina#resveratrolo e #polidatina (sempre frutta, verdura e alcuni cereali).Fabio Poli Personal trainer

RIMEDI ANTISTRESS
Febbraio 16th, 2018 10:12 am



I PRINCIPALI 10 RIMEDI ANTISTRESS (MOLTI DEI QUALI SONO ANCHE VALIDI ANTITUMORALI!)!
era da tempo che volevo dedicare un post al tema stress e nello specifico ai rimedi per contrastarlo. in una delle foto vedete chiaramente i devastanti effetti che esso puo' causare...e fra l'altro, nello specchietto illustrativo sui danni che arreca, viene tralasciata la patologia piu' temuta ovvero il tumore. 
recentemente si e' scoperta che e' piu' che mai reale questa sorta di equazione: STRESS=PROCESSI INFIAMMATORI=CANCRO.
piu'stressiamo il sistema immunitario piu' innalziamo i fattori pro-infiammatori, piu' favoriamo la neongiogenesi delle cellule tumorali. studi abbastanza recenti, confermano che le stesse sostanze endogene (enzimi ecc. come COX-1 e 2) presenti durante le infiammazioni, sono abbondanti nel tessuto canceroso durante i primi stadi dello sviluppo. 
mentre studiavo cause, sintomi e rimedi dello stress ho capito che tentare di racchiuder i rimedi antistress in un solo post e' un'impresa quasi assurda questo perche', a sua volta, sono infatti troppe le cause che possono scatenare varie forme di stress psicofisico, e ovviamente, ad ognuna corrisponde una o piu' soluzioni terapeutiche.
i piu' esperti ed informati noteranno che quasi tutti i rimedi antistress esplicano anche azioni antitumorali e spesso, anche dimagranti!

CAUSE PRINCIPALI che determinano STRESS :.
- pensieri e preoccupazioni (che causano:)
- insonnia (la quale favorisce)
- indebolimento del sistema immunitario (che produce)
- stati infiammatori (che predispongono a)
- disbiosi intestinale
- tumori
- patologie virali-batteriche-micotiche (responsabili assieme all'inquinamento e ad un'alimentazione errata ricca di 
#obesogeni della)
- diminuzione della produzione di ormoni sessuali (quasi sempre associata a)
- ipofunzionalita' tiroidea
- intossicazione
- sovraffaticamento
- mancata supercompensazione (mancato recupero)
- alimentazione scorretta

IN BREVE possiamo cosi' riassumere l'effetto dello stress:
maggiore e' lo stress, maggiore sara' il rilascio di CORTISOLO e ormoni correlati, maggiore sara' l'inibizione delle seguenti sostanze e ormoni #antistress:
- ENDORFINE
- ENDOCANNABINOIDI
- ORMONI SESSUALI (TESTOSTERONE)
- ORMONI TIROIDEI
- ORMONI LEGATI AL SISTEMA IMMUNITARIO (INTERFERONE-TESTOSTERONE)
- DOPAMINA
- MELATONINA

i rimedi antistress possono essere tanto numerosi quanto le cause che producono lo stress, o addirittura molti di piu' , considerando che ve ne possono essere diversi per ogni singola causa.
RIMEDI ANTISTRESS:
1- MELATONINA (antitumorale!) E ERBE SOPORIFERE PER MIGLIORARE IL SONNO. 
consiglio di farvi prescrivere dal medico la #melatonina piu' biodisponibile, ovvero, quella del MDB (Metodo Di Bella) coniugata con glicina e adenosina prodotta in compresse da 5 mg. potete iniziare con una o due, la sera, prima di coricarvi. 
durante il giorno favorite l'introduzione di melatonina tramite i soli alimenti che ne contengono tracce come ciliegie, fragole ecc questo per non alterare il normale picco circadiano della produzione di melatonina (o integrazione) che deve avvenire solo di notte, al buio.
tra i fitoterapici, quelli piu' efficaci per favorire il sonno sono quelli che ritrovate nei rispettivi abbinamenti con altri ad azione sinergica o corroborante:

CANAPA (O CANNABIS)-ZENZERO (antitumorali)
ROSOLACCIO-CANAPA
MELISSA-PASSIFLORA-VALERIANA
DAMIANA-ESCOLTZIA 
BIANCOSPINO-MELILOTO

che potete assumere sia in estratto secco che in infuso sempre la sera.
la #canapa (che potete acquistare sotto forma grezza nei negozi che la rivendono come il Greencorner Growshop di Fiorenzo Folli, senza ricetta) e ovviamente la #cannabis (piu' ricca in thc e per la quale vi serve la ricetta medica) sono da considerarsi i rimedi sovrani antistress assieme alla rodhiola e ai tre #ginseng.

2 - FITOTERAPICI ADATTOGENI-ANTINFIAMMATORI, VITAMINE E SALI MINERALI che ristabiliscano, tra l'altro, la buona funzionalita' tiroidea.
rientrano in questa classe di erbe e spezie tutte quelle che aiutano l'organismo a convivere in presenza di stress e situazioni difficili, favorendo la produzione di fattori antistress endogeni:
- CANAPA E CANNABIS (ancora una volta!) 
- GINSENG INDIANO (WHITANIA SOMNIFERA) (antitumorale)
- GINSENG SIBERIANO (ELETEUROCOCCO)
- GINSENG COREANO (PANAX) (antitumorale)
- RODIOLA 
- ECHINACEA (antinfiammatorio)
- CURCUMA (antinfiammatorio-antitumorale)
- NOCE MOSCATA (antitumorale)
- GANODERMA LUCIDUM (REISHI)
- ALGHE (KELP-CLORELLA-SPIRULINA) 
(antinfianmatorie-antitumorali-dimagranti)
apro una parentesi sulle alghe. quelle brune, d'acqua marina, sono ricche di IODIO, l'oligoelemento che associato a magnesio e selenio, favorisce una corretta produzione di ormoni tiroidei. spesso nei casi di ipotiroidismo lo stress e' elevato.
- VITAMINE DEL GRUPPO B. quasi tutte svolgono, tra le tante, azioni sul sistema nervoso.
- POTASSIO-MAGNESIO-SELENIO

3- PROBIOTICI E PREBIOTICI per rinforzare il #microbiota contrastando e/o curando eventuale disbiosi intestinale.
tra i #probiotici ricordiamo tutti gli enzimi e i fermenti lattici, tra i #prebiotici(sono moltissimi nel regno vegetale) frutti e verdure ricche di vitaminaC e polifenoli quali quercetina#resveratrolo e polidatina...ancora, tutte le alliaeae (AGLIO, porro, cipolla, scalogno-antitumorali), le alghe ecc.
vi sono alcuni protocolli assai efficaci per il microbiota fra i quali il metodo
kousmine (doc Marco Martini) o del doc Marco Corti (metodo MC).

4 - CIBI CHE STIMOLINO LA SINTESI DI ENDOCANNABINOIDI-DOPAMINA-SEROTONINA dal potente effetto antistress, quali ad es.: CIOCCOLATA-TARTUFO-MANGO (per gli endocannabinoidi) tutti anche ad azione antitumorale, CIOCCOLATA (per la dopamina), FRUTTA SECCA (per il contenuto in triptofano, precursore della serotonina).

5 - CANNABINOIDI apportati direttamente dalla canapa e dalla cannabis (ancora una volta) a forte azione antistress.

6 - STIMOLAZIONE DELLA SINTESI DI ENDOCANNABINOIDI ad opera dell'esercizio fisico.

7 - STIMOLAZIONE DEL RILASCIO DI ENDORFINE tramite:
- ESERCIZIO FISICO (antitumorale)
- SESSO (antitumorale)
- MASSAGGI
- YOGA - THA CHI - MEDITAZIONE

8 - MIMARE L'AZIONE DELLE ENDORFINE tramite le papaveracee (escoltzia, papavero rosso, papavero da oppio)

9 - DETOSSINARE E DISINTOSSICARE il corpo per evitare processi infiammatori sopra accennati, favorenti lo stress, tramite l'uso dei seguenti rimedi:
- ZEOLITE/ENTEROSGEL
- ARGILLA
- EQUISETO
- SILICIO OCEANICO
- CLORELLA (antitumorale)
- CIPOLLA (antitumorale-antinfiammatoria-ipoglicemizzante)
- GLUTATIONE (sia tramite la stimolazione del suo rilascio endogeno che apportato direttamente con gli alimenti, sempre quelli ricchi di prebiotici, guarda caso), guarda caso antitumorale oltre che detox n.1 prodotto dal corpo!
- POLIFENOLI-FLAVONOIDI ANTIOSSIDANTI (antitumorali) ad azione glutatione-like (contenuti in frutti e verdura ma assunti anche come integratore) quercetina, resveratrolo, polidatina (ancora una volta).
- GANODERMA - GERMANIO ORGANICO.

10 - TESTOSTERONE:
lo stress tende a far diminuire la sintesi e l'attivita' di uno dei piu' importanti ormoni definito sessuale ma che svolge azioni sul sistema autoimmune, sulla memoria, sul metabolismo ecc , ovvero il testosterone (anche nelle donne!). per facilitarne la produzione e' utile inserire i tre ginseng sopra citati associati a tribulus terrestris, zinco, vitamine C-B e
 #vitaminaD(antitumorale). controllate i valori della vitD e nel caso siano sotto i valori minimi e non possiate abbronzarvi, inseritela come integratore.

un OTTIMO INTEGRATORE ANTISTRESS psicofisico e' il GUNAbrain a base di N-acetilcisteina (NAC) precursore del glutatione, coenzima Q10 che miglora la funzione mitocondriale (ossigenazione e metabolismo), manganese, the verde (antiossidante-antitumorale), #whitaniasomnifera(ginseng indiano, vedasi sopra ad azione anche antitumorale).

un altro buon rimedio (omeopatico in questo caso) antistress (piu'psichico che fisico) e' il RESCUE REMEDY, un mix di fiori (clematis, cherry plum, impatiens, rock rose, star of bethelhem) da utilizzare per le emergenze e per periodi brevi.

ancora, trovo validissimo il prodotto marchiato FARMACIA GIBELLI GINSENG-ELETEUROCOCCO:
trattasi di un ottimo integratore antistress a base dei due ginseng (il panax coreano e l eleuterococco-siberiano) abbinati a L-CARNITINA e GUARANA' e MIELE delle prealpi! l'ho provato personalmente abbinandolo al
#CurcuminGel95 e devo dirvi che mi ha risolto in una sola notte un'infiammazione atroce da ascesso al dente. lo sto continuando ad assumere la mattina e posso garantirvi che e' una bomba antistress ed energizzante davvero notevole! Fabio Poli Personalo trainer